COPPO DI PESCE FRITTO

COPPO DI PESCE FRITTO
separatore

CIRCA 20 MINUTI

INGREDIENTI 

separatore

            PER 2 PERSONE

  • 400 gr di gamberi
  • 400 gr di calamari
  • 300 gr di alici
  • farina di semola di grano duro
  • olio di semi q.b.
  • sale q.b.
  • limone a spicchi

PREPARAZIONE

separatore

Per la preparazione di una frittura di pesce perfetta, dorata e croccante, qualità indispensabili a definirla tale, si deve prestare molta attenzione.

Per una frittura di pesce croccante ed appetitosa trovare il giusto equilibrio tra la friabilità dell’involucro esterno e la morbidezza del pesce. La scelta del pesce ha il suo peso: variate quanto più possibile ma non sorvolare sulla qualità utilizzando pesce fresco.

Alici, gamberi, calamari ed ancora merluzzo e moscardini sono indispensabili, ma non sono i soli a poter essere usati per ottenere del pesce fritto irresistibile: assecondate i gusti vostri e degli altri commensali per andare sul sicuro.

Iniziare pulendo i pesci, lavateli e asciugateli bene con la carta assorbente.

Mettere a riscaldare l’olio in una padella leggermente profonda. L’olio deve essere abbondante e, prima di essere utilizzato per la cottura, deve raggiungere i 170° C.

Distendere la farina su un vassoio e incorporate il pesce con delicatezza. Fate in modo che tutti i pezzi di pesce siano ben infarinati e successivamente togliete quella in eccesso.

Questo è il momento in cui dovete prestare maggiore cura, da questo procedimento ne conseguirà l’ottima riuscita della frittura. Immergete i pesci uno ad uno nell’olio, nel caso dei calamari per evitare di farli attaccare tra loro, per gli altri pesci per non riempire di schizzi tutta la cucina! Tenete la fiamma alta durante l’immersione e abbassatela nel momento della cottura. Girate delicatamente i pesci per farli cuocere su entrambi i lati. Di solito sono necessari 2 minuti di cottura per i gamberi e le sardine mentre per i calamari ci vuole 1 minuto in più.

 

IN TAVOLA

separatore

Quando il pesce avrà raggiunto la giusta doratura allora è pronto per essere servito. Disponetelo dentro un coppo, un cono ottenuto da fogli di carta pesante e chiuso al fondo mediante la piegatura della carta, e appoggiatelo su un piatto con fette di limone da poter spremere. In alternativa è possibile utilizzare della menta o del basilico.

Il coppo deve essere servito e gustato ben caldo, altrimenti perde tutte le sue caratteristiche, ossia la croccantezza dei fritti, la freschezza degli ingredienti. E poi, diciamoci la verità, ogni tipo di frittura, servita fredda, non è piacevole da gustare.

Buon App

More from prelibatericette Read More